Il premier Giuseppe Conte, il ministro delle infrastrutture Paola De Micheli, il ministro degli interni Luciana Lamorgese, il 10 Luglio 2020 all’isola artificiale davanti al Lido presenziano alla cerimonia di avvio del test dove per la prima volta tutte le 78 paratoie del Mose delle tre bocche di porto della Laguna si sono alzate in contemporanea. Il sollevamento è stato completato alle 12,25: così per la prima volta nella sua storia, la laguna di Venezia è stata isolata dal mare.

     

    Prima del test, premier e ministri hanno visitato la control room da dove è stato dato il via all'operazione. Il Premier dichiara: l'opera sarà "completa nel 2021 ma siamo in anticipo sui tempi". Conte ha quindi premuto il pulsante per l'innalzamento delle 78 paratoie.

     

    Dr. Vincenzo Cesareo Presidente Comes Group dichiara: è davvero un vanto per la nostra organizzazione prendere parte alla realizzazione di un’opera così strategica”

     

     

    “Questo è un grande risultato che il Gruppo Comes, in Team con IDF ed ABB, ha conquistato per Venezia!” sottolinea il Direttore Commerciale del Gruppo, Dr. Vittorio Infante.

     

    L’attenzione dell’Italia intera è sul completamento del sistema di protezione della città ed oggi il progetto vede la sua realizzazione davvero ad un passo.

    Il Project Manager di Comes, Francesco Gigante aggiunge: “è un’impresa incredibile e siamo fieri di aver dato il nostro contributo”.

     

    “È stato un percorso lungo e difficile in cui abbiamo dovuto coniugare l’esperienza e le nuove tecnologie con la natura. Sicuramente resterà indelebile nei nostri ricordi e tra i nostri traguardi” conclude il Direttore Operation Sante Montemurro.

     

    Il gruppo Comes, con orgoglio, e garantendo la massima sicurezza di ogni risorsa, in ogni parte del mondo, ancora una volta, mantiene le promesse, onora gli impegni e consolida la sua esperienza con un opera unica che servirà certamente come insegnamento per nuove avventure.